Reiki metodo Usui

reiki metodo usui  cristiano roganti il sutra del cuorecorsi marche

Reiki è una antica disciplina di origine orientale che ha come obiettivo l'armonizzazione del Corpo, del Cuore, della Mente e dello Spirito con la Realtà Universale.

Rei-ki è una parola giapponese che significa "Energia Vitale Universale" e nasce dall'unione di due concetti: REI che possiamo definire come "Forza Spirituale"KI che è un concetto fondamentale nella Medicina Tradizionale Cinese e nelle Arti Marziali e che possiamo tradurre come "Energia che scorre nel Corpo", "Forza Interiore" o "Essenza Individuale", cioè quella peculiare caratteristica che distingue ogni essere da tutti gli altri.

il sutra del cuore ideogramma reiki

Reiki è la forma di Ki che organizza in senso olistico la corretta applicazione sinergica di tutte le forme subordinate di energia vitale e rappresenta nel mondo materiale la forma di energia più vicina alla "Forza Creativa". Rappresenta l'origine di tutta la vita e armonizza le tre personalità archetipiche del 'bambino interiore', 'dell'ego' e del 'Sè superiore', in modo che restino tutte interconnesse in un unico sistema.

 

Reiki unisce senza legare, stimola senza sovreccitare,
separa senza isolare
, calma senza irrigidire,
indirizza la nostra attenzione verso la vita e l'amore che abbiamo nel cuore
,
produce chiarezza mantenendo vivo l'interesse,
ci risveglia e stimola lo sviluppo di ogni sorta di potenzialità latente..

 

 

ll metodo tradizionale di Reiki è una disciplina da vivere, che ci permette di portare Gioia, Luce ed Amore nella nostra vita, facendo chiarezza sullo scopo che intendiamo raggiungere con la nostra esistenza:

una condizione di armonia e pace in qualsiasi situazione ci si pari dinnanzi, il cosiddetto

-Anshin Ritsumei-
"Assoluta Pace Interiore o illuminazione"

 

Per fare ciò, abbiamo a disposizione diversi strumenti e vari percorsi suddivisi in livelli, ognuno dei quali ci ricorda che possiamo scegliere come intraprendere il nostro cammino di crescita, tale da consentire, oltre che una valida occasione per conoscere meglio se stessi, in seguito, anche una Professione come Operatore Reiki.

     il sutra del cuore

Attraverso attivazioni energetiche (Reiju) e i trattamenti si apprende quindi a canalizzare l'Energia Vitale per entrare in sintonia con il proprio Destino e ritrovare il proprio Benessere Psico-fisico. Reiju (termine giapponese che significa: "Donare la Spiritualità") o iniziazioni (termine occidentale).

Reiki non ha scopi ideologici, politici o religiosi e non intende sostituirsi ad alcuna terapia o intervento medico-sanitario. I seminari di Reiki si rivolgono a persone autonome e responsabili alla ricerca del significato profondo dell'esistenza, degli eventi, della realtà.

Fu Mikao Usui (1865-1926) a fondare il Reiki come Sistema di Guarigione Naturale basato su più livelli, codificando le tecniche e i procedimenti per la canalizzazione e la trasmissione dell'energia attraverso le Cerimonie di Attivazione e i Trattamenti dando vita a un percorso di crescita personale e spirituale. Usui dopo aver raggiunto l'illuminazione non ha fatto altro che fare quello che hanno fatto da sempre tutti i maestri realizzati. Ha creato un metodo che potesse aiutare l'essere umano ad evolvere, per sè e per l'evoluzione dell'intera umanità.

Reiki non intendeva essere una Scienza Spirituale solamente per l'utilizzo dell'energia universale, ma, Usui stesso insegnava l'arte della meditazione e del controllo della mente, strumenti indispensabili per poter definire una qualsiasi disciplina come spirituale. Usui esortava i suoi allievi a meditare mattina e sera, per trovare la pace interiore e la giusta attitudine nei trattamenti di Reiki.

 

Il principale intento di Reiki è quello di incoraggiare e sostenere le persone nel condurre una vita armoniosa e consapevole attraverso la pratica di Reiki e l'applicazione dei suoi cinque principi:

 

Solo per oggi non ti arrabbiare  -  Solo per oggi non ti preoccupare

Guadagnati da vivere onestamente  -  Onora i Genitori, i Maestri e gli Antenati

Mostra gratitudine per ogni cosa vivente

Tramandati a Mikao Usui dall'Imperatore Meiji (1868-1912)
Nella versione Hawayo Takata

i cinque principi reiki

 

Reiki si fonda oltre ai cinque principi, su Tre Pilastri:

Gassho
(la meditazione)

Reiji-Ho
(la manifestazione dell'energia Reiki)

Chiryo
(i trattamenti)

 

Reiki agisce in modo naturale, non si occupa di debellare un sintomo o di asportare un organo, ma nel rispetto dell'interezza dell'individuo ricerca la causa prima che ha determinato l'insorgere della malattia. Infatti attraverso il condizionamento subìto fin dall'infanzia abbiamo imparato così bene a prendere le distanze dalle nostre emozioni e dalla nostra verità che a volte risulta difficile entrare in contatto con noi stessi e riconoscere quello che davvero sentiamo.

Quello che accade con Reiki è che attraverso il trattamento o l'attivazione si inverte il processo. Il corpo viene nutrito di nuova energia che libera i blocchi e riporta alla consapevolezza le cause della sofferenza. Si chiama "Processo di Guarigione" il continuo e progressivo afflusso di informazioni, sotto forma di sentimenti, situazioni, ricordi, pensieri che affluisce dal corpo agli strati superiori della coscienza.

Il termine guarigione, ove utilizzato, va inteso come sinonimo di felicità, compimento, realizzazione, illuminazione. Trattandosi di una canalizzazione e avvalendosi di tecniche e di procedimenti ben codificati e praticati da migliaia di anni non si ha alcuna interferenza tra l'energia personale di chi dà e di chi riceve Reiki.

L'Energia di Reiki differisce da qualunque altro tipo di energia e in particolare dall'energia bio-pranica in quanto possiede metodi e procedimenti originali (le cerimonie di Attivazione) che permettono la canalizzazione di una specifica energia di elevata frequenza, carica di informazioni indispensabili per il raggiungimento della guarigione fisica e psichica.

Per intraprendere il percorso non necessariamente bisogna avere disagi o problemi, anzi Reiki è un percorso di auto-conoscenza e auto-consapevolezza della persona.

 

L' individuo -Sano-
in questa prospettiva, sarebbe colui che giunge alla propria

"Autorealizzazione"

al pieno sviluppo delle proprie potenzialità,
colui che diventa ciò che è, e non un semplice adattato
.

Abraham Maslow

 

Reiki favorisce quindi lo sviluppo e l’utilizzazione delle potenzialità già insite nell'allievo, aiutandolo a superare quei problemi che gli impediscono di esprimersi pienamente e liberamente nel mondo.

 

Reiki è Amore

Reiki è Amore per il proprio Spirito ed il proprio Corpo

Reiki è Amore per chi ci circonda

...agiamo positivamente sia su noi stessi che sugli altri

 

reiki     reiki 

 

Reiki è Amore per la Natura e ci riunisce con essa

 

L'Associazione Culturale "Il Sutra del Cuore" a tal proposito propone corsi di crescita Personale e Spirituale per l'apprendimento del Reiki metodo Usui, secondo gli insegnamenti sia dei Maestri della tradizione Occidentale Usui, Hayashi, Takata e Furumoto nella forma dei Trattamenti e delle Cerimonie di Attivazione originari, che della tradizione Orientale Giapponese per quanto riguardano i trattamenti e le meditazioni.

Attraverso le nuove frontiere delle discipline Olistiche e Bionaturali, nei corsi che vengono proposti non si impara soltanto il Reiki tradizionale, ma si integrano ulteriori informazioni indispensabili per un corretto ed efficace percorso di crescita sia interiore che professionale, in virtù di tutte quelle competenze e specifiche conoscenze necessarie per un'adeguata preparazione come Operatore Olistico.

Durante i seminari si apprende l'approccio Olistico e Psicosomatico, utilizzando il linguaggio del corpo, le teorie nei Nadi e dei Chakra Indiani, dei Tanden Giapponesi secondo la MTC, l'approccio Fenomenologico e Transpersonale.

ll processo di crescita con Reiki si svolge, anche secondo il modello indicato dalla psicologia Transpersonale. Il contatto con le proprie emozioni e con il senso della propria vita costituiscono le tappe di un viaggio che il praticante di Reiki deve essere disposto a percorrere. Un ruolo che prevede l'impiego di specifiche tecniche, codificate nel tempo, per canalizzare energia luminosa, positiva ed evolvere nella gioia.

 

il percorso con Reiki è suddiviso in:

Primo LivelloSecondo LivelloTerzo LivelloQuarto Livello Master

 

 

 

 

 

 

i Corsi sono condotti da

cristiano roganti reiki costellazioni familiari e sistemiche oroscopo astrologia corsi marche

M°Cristiano Roganti

nella discendenza tradizionale
Usui Shiki Reiki Ryoho

Mikao Usui Sensei
Chujiro Hayashi
Hawayo Takata
Phyllis Lei Furumoto
Vito Carlo Moccia

Umberto Carmignani
Cristiano Roganti

 

Counselor Olistico Professional e Operatore Olistico Trainer
ad Indirizzo Sistemico Fenomenologico

iscritto e accreditato S.I.A.F.
logo siaf
codici n°MA1076T-OP n°MA272P-CO

Si occupa da anni di Crescita Personale e discipline Olistiche Bionaturali, tiene corsi di formazione, conferenze e seminari.

 

CLICCA QUI PER SAPERE COME PARTECIPARE

 

 

Reiki non usa diagnosi, non prescrive cure o rimedi e soprattutto non promette guarigioni e non deve essere confuso con una figura sanitaria in quanto il lavoro dell'Operatore Reiki non prevede attività di natura clinico-sanitaria.
In Italia il Reiki, grazie ai suoi principi e la sua efficacia, viene comunque anche effettuato ai pazienti al Centro di Medicina Psicosomatica dell'Ospedale S. Carlo Borromeo di Milano, all'ospedale Versilia dell'Azienda Sanitaria della Regione Toscana ed al Policlinico di Roma. (http://www.lifegate.it/salute/articolo.php?id_articolo=737)
Reiki viene classificato dal National Center for Complementary and Alternative Medicine (NCCAM, National Institute of Health) tra le terapie energetiche della "biofield medicine" (http://nccam.nih.gov/health/whatiscam).
Nel reparto Oncologico dell'ospedale Cardinal Massaja di Asti è stata avviata nel 2008 una ricerca scientifica (approvata dal Comitato etico di Alessandria) sulla valenza dei trattamenti reiki per gli ammalati sottoposti a chemio o radioterapia.
Segnaliamo inoltre la significativa esperienza del C.O.E.S. (Centro Oncologico Ematologico Subalpino) dell’Azienda Ospedaliera San Giovanni Battista di Torino Ospedale Molinette.

Share/Save